versione pdf

Ger 31,31-34   Sal 50   Eb 5,7-9   Gv 12,20-33
Se il chicco di grano caduto in terra muore, produce molto frutto. 

In quel tempo, tra quelli che erano saliti per il culto durante la festa c’erano anche alcuni Greci. Questi si avvicinarono a Filippo, che era di Betsàida di Galilea, e gli domandarono: «Signore, vogliamo vedere Gesù».
Filippo andò a dirlo ad Andrea, e poi Andrea e Filippo andarono a dirlo a Gesù. Gesù rispose loro: «È venuta l’ora che il Figlio dell’uomo sia glorificato. In verità, in verità io vi dico: se il chicco di grano, caduto in terra, non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto. Chi ama la propria vita, la perde e chi odia la propria vita in questo mondo, la conserverà per la vita eterna. Se uno mi vuole servire, mi segua, e dove sono io, là sarà anche il mio servitore. Se uno serve me, il Padre lo onorerà. Adesso l’anima mia è turbata; che cosa dirò? Padre, salvami da quest’ora? Ma proprio per questo sono giunto a quest’ora! Padre, glorifica il tuo nome».
Venne allora una voce dal cielo: «L’ho glorificato e lo glorificherò ancora!».
La folla, che era presente e aveva udito, diceva che era stato un tuono. Altri dicevano: «Un angelo gli ha parlato». Disse Gesù: «Questa voce non è venuta per me, ma per voi. Ora è il giudizio di questo mondo; ora il principe di questo mondo sarà gettato fuori. E io, quando sarò innalzato da terra, attirerò tutti a me». Diceva questo per indicare di quale morte doveva morire.

Ancora una volta il Vangelo di Giovanni ci predispone alla rilettura del mistero della croce tramite immagini e categorie che ne trasfigurino il senso e l’apparente drammaticità. Domenica scorsa, nella seconda parte del dialogo notturno con Nicodemo, si parlava di’”innalzamento”, ovvero la crocefissione, descritta però con un termine non cruento e ambiguo. Questo “innalzamento veniva lì accostato all’immagine di un padre che tiene in alto un bambino perchè tutti lo riconoscano come suo Figlio, e al serpente che Mosè innalzò nel deserto perchè tutti quelli che lo guardavano fossero salvati dai serpenti velenosi.

Nel brano odierno ricorre di nuovo il termine innalzamento. L’occasione della risposta di Gesù è una suggestiva domanda deigreci venuti per il culto a Gerusalemme alla quale Gesù, come spesso accade nel Vangelo di Giovanni, risponde facendo ricorso alla sua particolare “ironia”, ovvero rileggendo la domanda in senso più profondo.

La domanda, dalla profonda portata spirituale è : “Vogliamo vedere Gesù”. Ma se vedere è conoscere, incontrare, comprendere allora la risposta di Gesù, apparentemente fuori contesto e “non azzeccata”, diventa significativa e pregnante! Se volete vedermi (capirmi conoscermi) …. mi vedrete quando sarò come un chicco che caduto in terra muore e produce frutto (pensate al Cristo che cade lungo la via mentre trasporta la croce e poi è innalzato … come se la croce fosse un tenero virgulto di vita … ma anche al Cristo sepolto che poi risorge).

Dunque la croce è convertita da “modo di morire” a “modo di vivere” … ebbene si, la croce è un modo di vivere, facendo della propria vita un dono permanente offerto e non trattenuto, donato e non custodito gelosamente … volete essere miei discepoli … seguitemi, cioè, fate come me!!!

Agenda Parrocchiale

dom 22 marzo 15

8:30-10:00-11:30-17:30 12:30 pranzo sociale

lun 23 marzo 15

8:30 Lodi – 17:30 S. Messa

mar 24 marzo 15

8:30 Lodi – 17:30 S. Messa21:00 incontro Giovani

mer 25 marzo 15

8:30 Lodi  -17:30 S. Messa21:00 riunione di
          organizzazione
          settimana santa

gio 26 marzo 15

8:30 Messa 17:30 Scuola della Parola19:30 cresima adulti21:00 fidanzati

ven 27 marzo 15

8:30 Lodi – 17:30 S. Messa18:30 via crucis dei bambini21:00 Pietre Vive

sab 28 marzo 15

8:30 Lodi – 17:30 S. Messa11:00 catechesi genitori

SCHEMA APPUNTAMENTI DELLE PIETRE VIVE

  venerdì 27 marzo 2015 catechesi
PALME domenica 29 aprile 19:00 CENA E CINFEORUM
  2-3-4 aprile triduo pasquale
  mar 31 marzo 18:30 catechesi adulti del prof FILIPPO SERAFINI
PASQUA domenica 5 aprile  
  venerdì 10 aprile 21:00 catechesi
  venerdì 17 aprile 21:00 ADORAZIONE

SETTIMANA SANTA 2015

      27 marzo – venerdì

–  18.30 Via crucis dei bambini

      29 marzo – DOMENICA DELLE PALME

                                                        attenzione entra l’ora legale

–   8:30 messa dell’aurora

NON C’E’ LA MESSA DELLE 10:00

  • 11:00 inizio processione da piazza degli ulivi
  • 11:30 arrivo delle processione
    in chiesa e inizio santa messa
  • 18:30 messa della sera

      31 marzo – martedì

– 18:30 catechesi biblica del prof. Filippo Serafini
in preparazione alla Pasqua

      1 aprile – mercoledì GIORNATA PENITENZIALE

19:30 liturgia della parola
e invito all’esame di coscienza
21:00 liturgia della parola
e invito all’esame di coscienza

– 08:30 LODI

– 10:00-12:00 a disposizione per le confessioni

– 16:00-18:30 a disposizione per le confessioni

– 18:30 SANTA MESSA
– 19:30-21:30 a disposizione per le confessioni

      2 aprile – giovedì santo

– 7:30 LODI ANTICIPATE E PARTENZA PER CIVITA

– 9:30 in cattedrale a Civita messa crismale

– 18:30   messa della cena del Signore
con lavanda dei piedi
reposizione del santissimo
e ADORAZIONE PROLUNGATA
FINO ALLE 12:00 DEL GIORNO DOPO

       3 aprile – venerdì santo

– 06:30   lodi mattutine
– 12:00   celebrazione dell’ora media
e fine dell’adorazione

– 18:30   adorazione della croce
la chiesa resterà aperta
fino alle 21.00
– 19:30   via crucis animata dai giovani
nelle vie del centro storico
si parte di fronte a Santa Maria Novella

       4 aprile – sabato santo

grande silenzio  

– 10:00-12:00 e 16:00-19:00
siamo a disposizione per le confessioni.

– 23:00 solenne veglia di Pasqua

5 aprile – DOMENICA DI PASQUA

messe solenni alle
8:30 10:00  11:30  18:30